2020

Dubbio su muro Anonimo

Il lockdown in Lombardia: il racconto di una madre

«Fa ridere molto gli italiani quando mi presento, quando mi dicono ad esempio ‘Ciao mi chiamo Beatrice’ , ‘Ciao, io Anke’ e mi rispondono ‘Ah, anche tu Beatrice?’».Anke è una neo blogger di origine tedesca e temperamento italiano che vive in Lombardia da 19 anni con le sue due figlie e suo marito. E con…

Un,due,tre…Corona: i racconti dei bambini

Per una nuova rubrica in apertura sul mio blog CERCO GENITORI che vogliano raccontare come sia cambiata la loro quotidianità e quella dei bambini durante la pandemia Covid-19. Tramite un’intervista che condurrò tramite Skype o Google Meet, raccoglierò le vostre storie, le difficoltà e le piccole conquiste susseguitesi in questo periodo non ancora alle nostre…

Nascosta. Il lessico della violenza

«Il giorno in cui ho avuto più paura è stato quello in cui gli ho detto che me ne sarei andata. Penso che lui, in quel momento, aveva capito che ufficialmente quella storia era finita: ha distrutto il nostro letto, il divano, tutto quello che avevamo comprato. Lui aveva trasformato la rabbia in distruzione delle…

Io, educatrice a Francoforte

«C’è stato un momento in cui ero da sola; quella che sarebbe stata la mia coinquilina, era partita per il Capodanno. Non ero nel mio letto, c’erano dei rumori di città che di notte, da me, non avevo mai sentito. Mi sono svegliata, nel cuore della notte, ho guardato davanti a me e attraverso il…

Fuga al di là del confine

Un leitmotiv, l’incalzante e instancabile ripetersi di concetti uguali, passati attraverso la protrusione di labbra diverse, tra dentature profondamente disuguali. Stare a casa, tornare a casa, ricongiungersi, allontanarsi. Un vocabolario povero che si ramifica partendo da un tronco unico: l’idea di confine. Che si tratti quindi delle solide, sempre familiari pareti della propria casa o…

Socialmente…vicini: la reazione francofortese al Covid-19

Mi sono data una settimana di tempo per elaborare, per trovare la mia strada lungo le discordanze tra ciò che vedo e sento. E dopo un interminabile primo periodo, in cui rimuginavo su tutto ciò che leggevo, ho deciso di lasciare che i dati e le statistiche mi venissero confermate da fonti autorevoli; sicura che…

Tra Italia e Germania: storia di una Pandemia

Quando conosci qualcuno, capisci sempre quando c’è qualcosa che non va. Un segreto, un rimpianto, un problema. Riconosci i fraseggi, lo straparlare, l’inquietudine, il silenzio come reazione a qualcosa che non si sa come dire, alcune volte per non far preoccupare, altre volte perché non si sa davvero come fare. Non è nemmeno necessario che…

„Sind Sie Italiener?“ e altri 100 rompicapo

Se c’è una cosa che mi ha insegnato la mia esperienza all’estero è che mi è impossibile sviluppare capacità camaleontiche, di mimetizzarmi in un altro tessuto culturale. Vuoi per i capelli corvini, l’accento brutalmente italiano e l’acceso rossore al primo accenno di collera: ovunque io vada è chiaro da dove io venga.Chiunque abbia fatto un…